Procedure di visto e dogana

Secondo le norme del codice doganale, è vietato entrare nel territorio del paese con armi da fuoco, munizioni, stupefacenti e altri soggetti che hanno a che fare con la creazione di pericolo pubblico. Si dispone di norme specifiche per evitare trafugare metalli preziosi dall’Albania, monete antiche, vecchie mappe, archeologia antica , libri e opere d’arte, che fanno parte del patrimonio culturale e storico.
Quando si entra nel territorio dell’Albania si ha bisogno del passaporto o carta d’identità.

1. Entrano senza visto con passaporto pagando una tassa d’ingresso (10 euro), i cittadini di questi paesi: Paesi della Comunità Europa(i 27), Gran Bretagna, Giappone, Canada, Sud Core, Croazia, Litenshtejni, Malesia, Norvegia, , San Marino, USA, Singapore, Turchia, Nuova Zelanda, Australia, Svizzera, Andorra, Argentina, Principato di Monaco, Stato del Vaticano .

2. Entrano senza visto con passaporto, la tassa di iscrizione versata Duca (10 Euro), i cittadini di questi paesi:
Stati membri dell’Unione Europea, Gran Bretagna, Islanda, Norvegia, San Marino, Svizzera, Australia, Canada, ha, USA, Nuova Zelanda.

3. Ottenere un visto
In ogni passaggio di frontiera  della Repubblica di Albania – pagando la tassa del visto i cittadini di questi paesi : Macedonia (10 Euro alla frontiera, 5 euro in ambasciata , Montenegro (gratis), Israele (30 Euro).

4. Prendere il visto limite collettivo di 72 ore – pagando la tassa del visto, i visitatori in gruppi organizzati da agenzie di viaggi turistici, che in precedenza è arrivato visita per fini di paesi della regione con la terra confinante Albania, che sono cittadini di questi paesi:
Bahrein, Bolivia, Brasile, Brunei, Ecuador, Hong Kong, Honduras, Guatemala, Cile, Costa Rica, Messico, Moldavia, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Russia, El Salvador, Thailandia, Taiwan, Ucraina, Uruguay, Venezuela, Giamaica.

 

Per saperne di più e per variazioni delle norme visitare il sito del ministero degli esterihttp://www.mfa.gov.al/

Facebook Comments