Bandiera Albania

Descrizione della bandiera nazionale di Albania

La bandiera dell’Albania è rossa con l’aquila bicefala.

Storia della bandiera albanese

Nel corso della sua storia recente, l’Albania ha utilizzato alcune bandiere, che sono varianti del disegno di base, l’aquila bicipite nera su sfondo rosso.

1920. E’ stata proclamata La Prima Repubblica . La bandiera è stata modificata per un’aquila nera sullo sfondo rosso.
1928. L’Albania diventa una monarchia con a capo  re Zog I. Sopra l’aquila bicefala viene aggiunta l’elmo di Scanderbeg che è diventata segno della corona reale.
1939. Albania fu occupata dagli italiani, ufficialmente ha continuato ad essere un regno indipendente sotto il re italiano Vittorio Emanuele III. La bandiera è stata modificata al rosso chiaro con le braccia: aquila nera su uno scudo rosso. Lo scudo è stato fissato tra due fasci neri, sopra di essa l’elmo color  nero di  Skanderberg. Il governo provvisorio formato dai partigiani re-introdotto il pre-bandiera di guerra.
1946. Con la proclamazione della Repubblica popolare nel 1946, il simbolo in un angolo è stato rimosso e inserito una stella rossa a cinque punte con bordo d’oro ed è stata fissata sopra le teste dell’aquila.
1992. L’Albania divenne di nuovo una Repubblica, e la stella è stata rimossa dalla bandiera. Siamo tornati al disegno di base, l’aquila nera sullo sfondo rosso.

Il rosso esprime il colore del sangue di molti nazionalisti ed eroi albanesi che hanno combattuto per diffenndere la patria e l’aquila deriva dalle bandiere di Skanderbeg.

Facebook Comments